MelaTorrentMelaTorrent

I migliori programmi per Mac sulla rete Torrent in Italiano

Archive for the ‘installare’ tag

QuickTime Pro 7 su Snow Leopard

without comments

QuickTime Pro 7

QuickTime Pro 7

Vuoi che per una volta le mie esigenze sono capitate a favore di una richiesta di un utente nel forum ecco che vi dico come avere QuickTime Pro 7 sul vostro Mac con SnowLeopard.

Piccola introduzione: con Mac OS X 10.6 è stato poi introdotto QuickTime X che non è niente altro che l’evoluzione di un player, questo programma però ha perso le caratteristiche del Pro che permetteva qualche controllo in più sui video (nel mio caso, la rotazione). Ergo: ho cercato di installare QT Pro.

Se provate a scaricarlo dal sito Apple ed ad installarlo rimarrete delusi: la presenza di QT X non lo permette e vi dice di tenere aggiornato il sistema con l’apposito comando (dal menu  per capirci). Mi è venuto in aiuto una pagina del supporto ufficiale Apple che spiegava come installare QT 7 (non Pro) su Snow Leopard.

La procedura richiede di:

  1. inserire il disco di installazione di Snow Leopard. Attenzione: non di fare partire il sistema con quel disco (come ha fatto il sottoscritto asino) ma di inserirlo a sistema avviato!
  2. aprire il disco e quindi la cartella Installazioni opzionali e fare doppio clic su Optional Installs.mpkg
  3. tra le installazioni opzionali potete trovare QuickTime 7 e quindi avviare l’installazione

Una volta fatto trovate il programma in Applicazioni sotto la cartella Utility.

Non è finita però: ora avete installato QuickTime 7. Per ottenere la versione Pro con tutti i benefici del caso, basta inserire il seriale che troviamo brillantemente un pò ovunque ma in particolar modo nel database sempre aggiornato di iSerial.

Provare per credere!

Written by MelaTorrent

Mar 21st, 2011 at 9:41 am

Parallels Desktop 5

with 2 comments

Parallels Desktop 5

Parallels Desktop 5

Penso che nonostante tutto anche molti di voi hanno una copia (trovata su qualche torrent ovviamente) di Windows (spero nella versione 2K o XP e non altre) installata sul proprio Mac. Spero poi che non sia così importante da dover fare una partizione di BootCamp.

Per questo usiamo le Virtual Machine.

Sono dei programmi che simulano un’altra macchina all’interno del nostro Mac così da poter installare altri sistemi operativi e fare i nostri vari test: io personalmente lo uso solo per Internet Explorer e collaudare la compatibilità dei miei lavori web e Win Xp occupa solo una decina di Giga sul mio disco. Però è anche vedo che io uso VMWare Fusion per questo genere di cose ma c’è chi preferisce questo altro programma.

Parallels Desktop 5 è sicuramente il migliore concorrente di questo altro programma e permette le stesse soluzioni. Anche se pare si dica che sia migliore di Fusion: non resta che provarlo!

Purtroppo devo dirvi che, per i motivi citati sopra, non ho potuto scaricare e testare questo torrent ma non credo che ci siano grossi problemi (magari scrivete qualche commento).

Link al torrent: http://btjunkie.org/torrent/Parallels-5/43588053cee48c6e9c98178252e9058ff12328b9a03f

Written by MelaTorrent

Lug 7th, 2010 at 10:04 am

Modificare il file /etc/hosts/ di Mac OS X da Terminale

with 90 comments

Mac OS X Terminal

Mac OS X Terminal

Il file /etc/hosts/ è un file di sistema che raccoglie informazioni sulle connessioni, gli IP e altre cose del genere filtrando quello che passa tra voi e la rete: non è precisa come spiegazione e neanche tecnica… ma prendetela così! Quello che vi interessa sapere è che, inserendo degli appositi dati potete impedire l’accesso ad alcuni siti e potete impedire anche che alcuni programmi possano connettersi a dei siti e inviare informazioni che non volete siano divulgate.

Questa pratica viene spesso usata, in maniera impropria, per bloccare o deviare le connessioni di alcuni programmi che cercano di validare una registrazione.

In pratica cosa viene fatto? Vengono aggiunti per mezzo di un editor testuale alcuni IP e alcuni indirizzi. Questi saranno irraggiungibili oppure deviati.

Come si fa? Semplice! Aprite il Terminale (lo trovate in Applicazioni > Uility > Terminale) e digitate:
sudo /Applications/TextEdit.app/Contents/MacOS/TextEdit /etc/hosts
Alternativamente potete usare anche sudo pico /etc/hosts o sudo vim /etc/hosts.
In ogni caso il comando vi richiederà l’inserimento della vostra password di amministratore e dopo aver dato invio vi apparirà un edito di testo con i dati memorizzati nel file di hosts. Nel primo caso TextEdit, nel secono pico e vim che sono editor da Terminale.

Una volta aperto questo file abbiamo la possibilità di modificarlo aggiungendo una serie di indirizzi da bloccare. Andando in fondo al file possiamo inserire l’IP e l’indirizzo verso il quale bloccare ogni tipo di comunicazione da parte nostra verso questi servizi.

Recentemente questa soluzione è stata utilizzata per bloccare la connessione del programma di registrazione per la Adobe Creative Suite 4 e così evitare che i programmi comunicassero informazioni sensibili ai server Adobe (numero seriale, nome, email, ecc.). Queste informazioni sono rilevanti ai fini di bloccare la chiave e quindi il funzionamento del programma. Aggiungendo degli indirizzi specifici è possibile impedire questa “pratica”.

Utilizzando la procedura qui descritta, aggiungendo un serie di indirizzi (come riporta il blog di deuxdoom con tanto di indirizzi molto precisi) e salvando ( + S) abbiamo risolto il problema della attivazione della CS4.

Written by MelaTorrent

Gen 22nd, 2009 at 9:08 pm